Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Il collegiale di Trapani per la squadra elite ha segnato il secondo appuntamento di preparazione per la stagione agonistica 2012, dopo il produttivo periodo svolto a San Vincenzo in Toscana nel mese di dicembre.

In terra siciliana è stato confermato lo stesso gruppo di lavoro per la categoria elite, rispetto al periodo precedente, dando così continuità e logica metodologica con quanto effettuato durante il periodo toscano.

Quindici giorni caratterizzati da un clima mite e confortevole, hanno permesso una continuità ed una efficienza tale, da evidenziare in tempo reale la crescita della condizione dei singoli.

Un collegiale facilitato ampiamente dal prezioso supporto di alcuni amici del triathlon di Trapani, con il tecnico Leonardo Vona in testa, che ci ha permesso di entrare fin da subito in confidenza con il luogo e con una logistica ottimale; due vasche a disposizione, una da 25m e una da 33m, una palestra attrezzata, un nuovissimo impianto di atletica leggera e dei percorsi ciclistici particolarmente adatti alle nostre esigenze.Tutto ciò ci ha permesso di ottimizzare le proposte allenanti senza perdite di tempo e centrando sempre l'obiettivo della giornata.

Tre sedute giornaliere mediamente proposte, con pianificazioni preventivamente preparate con la fattiva ed utile collaborazione dei tecnici personali degli atleti stessi, apportando successivamente eventuali, ma necessarie modifiche, in base dello stato di salute o alla condizione fisico-organica del momento.

Dal punto di vista psicologico, gli atleti hanno dimostrato maturità e serietà professionale nell'affrontare i lavori, a testimonianza della consapevolezza della grande importanza che ricopre questo periodo di costruzione, in prospettiva della stagione agonistica 2012 dove gli obiettivi, ben chiari, sono stati evidenziati e soprattutto concordati con il sottoscritto in tempi precedenti.

Ed il nostro percorso continua nel mese di febbraio con ulteriori importanti momenti di preparazione: tra appena 15 giorni tutti gli atleti, divisi in due gruppi di lavoro distinti, saranno nuovamente impegnati in collegiale, questa volta in Namibia, in quota per alcuni atleti, e San Vincenzo per altri.

In quest'ultimo contesto, proprio a San Vincenzo, ci ritroveremo con gli atleti e tecnici della Scuola di Alta Specializzazione dove attiveremo un' ottimale e positiva collaborazione e condivisione di spazi e lavori.

A conclusione di questo periodo di rilevante lavoro svolto in Sicilia, sono doverosi i ringraziamenti a coloro che hanno contribuito alla riuscita del collegiale: il Comitato Regionale FITRI con i suoi dirigenti dal Presidente Mario Lombardo, al prof. Giuseppe Campagna, con cui è stato possibile organizzare insieme al SIT un corso di aggiornamento nel periodo di nostra permanenza, al prof. Leonardo Vona vicepresidente del Comitato Regionale FITRI, che ci ha accompagnati giornalmente nel nostro percorso allenante, a Pietro Rallo, e che ci ha ospitato nella sua palestra di muscolazione 'Vipp Triathlon Club'; un ringraziamento anche alla società di nuoto Aquarius Trapani con il suo presidente Sergio Di Barolo, che ci hanno messo a disposizione le due piscine di loro gestione ed un ringraziamento all'assessorato allo sport e al comitato provinciale del Coni di Trapani, che ci hanno accolto e festeggiato ufficialmente nella propria sede.

Un vero e proprio 'comitato di accoglienza' che ci ha fatto sentire in ogni momento della giornata a casa nostra.