Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Partenza tappa playa 2016 1
Sarà la settima ed ultima tappa in programma domenica mattina alla Playa di Catania (Lido Le Palme, il via alle 9) a determinare i vincitori della Sicily Triathlon Series, il circuito regionale che assegna punti anche per il rank nazionale. 250 gli atleti che prenderanno parte alla competizione che chiude una rassegna aperta col in duathlon di Pergusa (duathlon) e proseguita con le sfide di Marzamemi, Cefalù, Marina di Modica, Nicolosi-Belpasso (duathlon) ed Augusta.

LA SITUAZIONE Nelle categorie assoluti uomini e donna, la classifica generale è guidata dai fratelli catanesi Davide (Minerva Roma, 2510 punti) e Cristina Ventura (Magma Team, 1650).

I PUNTEGGI. Da regolamento il primo posto assegna 500 punti, il secondo 475, il terzo 450, il quarto 435, il quinto 55, il sesto 380; a seguire dalla settima posizione alla decima, i bonus sono assegnati con venti punti di differenza.

LE SFIDE. Andrà in scena una gara da dentro o fuori. Una sfida da gustare dal primo all’ultimo minuto; dagli sguardi tesi del pre-gara, alla scelta della migliore posizione per l’ingresso in acqua; dalle strategie che saranno messe in campo per battere la concorrenza nelle frazioni bike e run, alla necessità di superare anche i propri primati personali. Davide Ventura per mantenere il primato e vincere la Sicily Triathlon Series dovrà tenere a bada l’agguerrita concorrenza dell’augustano Ennio Salerno (Multisport Catania, 2475) e dell’etneo Enrico Schiavino (Minerva Roma, 2275). A conti fatti a Davide Ventura per mantenere la testa della classifica bastare arrivare secondo o alle spalle di Salerno. Di contro a Salerno non basterà arrivare primo, occorre che tra lui e Davide Ventura si posizioni un altro atleta. Schiavino, invece, deve sperare in una vera e propria combinazione di situazione favorevoli per balzare al comando della generale. Nella categoria assoluti donne Cristina Ventura dovrà fare i conti con  Federica Cernigliaro (Triathlon Team Trapani, 1487,5) che ha vinto quattro delle cinque gare alle quali ha preso parte, ma che accusa un ritardo ben 162,5 punti su Cernigliaro.  Gli sport in genere ed in triathlon in particolare insegnano che però nulla è impossibile. A far saltare il banco potrebbero essere anche gli outsider, siciliani e non.

LA GARA.  Le categorie assoluti partiranno alle 9.30, il via nello specchio d’acqua antistante il lido “Le Palme” che per il secondo anno ospita la manifestazione sportiva. I concorrenti saranno impegnati nei 750mt della frazione di nuoto, poi si cimenteranno nei 20km della frazione bike ( 5 km in direzione Siracusa da ripetere 4 volte, circuito interamente chiuso al traffico), per concludere con i 5 km di corsa, compiendo un solo giro sullo stesso circuito della frazione bike.  A metà mattina, a partire dalle 11.30, il via alle categorie giovanili (Minicuccioli, Cuccioli, Esordienti e Ragazzi).

LE DICHIARAZIONI. “La bagarre che contraddistingue la competizione per la prima posizione nelle due classifiche generali, aggiunge interesse alla tappa conclusiva per la quale registriamo anche un ottimo riscontro di partecipanti, con 250 atleti al via. Sono circa 700 gli atleti, con buona rappresentanza di stranieri, che hanno partecipato alle precedenti tappe, confermando l’ascesa e l’interesse per il triathlon” afferma Angelo Finocchiaro, uno degli organizzatori della Sicily Triathlon Series. “Siamo lieti che per il secondo anno consecutivo gli organizzatori della  Sicily Triathlon Series abbiamo scelto l’incantevole scenario della playa di Catania per la settima ed ultima tappa. Rivolgo un sincero augurio ai concorrenti che si disputeranno la vittoria finale del circuito, in un sport assai duro quanto affascinante” sottolinea, l’assessore allo sport del Comune di Catania, Valentina Scialfa.