Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Coppola campione regionale, Foti perde il titolo facendo comunque una gara da gladiatore. Giorno 6 aprile si è aperta la stagione agonistica del triathlon siciliano. La prima gara stagionale è stata la 9° edizione del duathlon Buseto Palizzolo organizzata dall' a.s.d. triathlon team trapani, valevole come campionato regionale assoluto ed age-group. Una giornata all'insegna dello sport che ha visto protagonisti atleti di tutte le età, da minucuccioli ad M8. Non poteva essere di certo il vento e l'asfalto bagnato a bloccare i tanti amanti del triathlon. Ad aprire la giornata di festa e sport è stata, come di consueto, la banda di Buseto seguita dalle gare giovanili con una buona e sempre crescente presenza di giovanissimi, infatti da segnalare la folta partecipazione di quest' ultimi della multisport catania. La prima gara a partire è stata quella degli ya, yb e junior con Leonardo Leonardi(Altair ) su tutti, poi si sono succedute le altre gare dei più piccoli incoraggiati dai propri genitori e tecnici. Si è passati poi all' apertura della zona cambio per la gara assoluta ke ha visto la partecipazione di circa 60 atleti venuti da tutta l' isola. Il percorso molto tecnico non ha infatti fermato gli atleti entusiasti a completare, con spirito di competizione, la difficile gara. Alla partenza l' atleta Coppola(vipp triathlon club) ha subito dettato legge impostando un ritmo molto sostenuto tanto da completare la prima frazione in solitaria seguito dal gruppo Marzà(sport extreme), Foti S.(mplife triathlon), Ventura(canottieri napoli), Pruiti(mplife triathlon), Carlino(triathlon team trapani) e Schiavino(canottieri napoli) che purtroppo si è visto obbligato al ritiro già in prima frazione causa problemi muscolari, che è entrato compatto in T1 a circa 1' dal battistrada. Forte della sua frazione più congeniale Foti s. cerca ridurre il gap su Coppola, mentre il gruppo Ventura, Marzà, Pruti e Carlino entra compatto alla T2. Foti riesce a prendere Coppola in bici e ad entrare a circa 30" dal forte podista. Quest' ultimo con una grandiosa 3° frazione taglia per primo il traguardo seguito da Foti. Terzo all'arrivo Carlino e rispettivamente 4° e 5° Ventura e il generoso Marzà. Da notare le prestazioni dei sempre verdi Vittorio Martorana M6(sport extreme), Badagliacco Nicolò M7(nadir palermo) e De Simone Calogero M8. Nella gara femminile invece confermate le attese delle due atlete della canottieri Napoli che prendono subito ls testa della corsa. La Prestigiacomo infatti entra prima in T1 seguita dalla compagna di squadra Algeri. All' arrivo non c'è storia, vince la Prestigiacomo sulla diretta inseguitrice Algeri.Terza sul podio assoluto la brava Mazza(multisport catania).
La giornata si è conclusa con la degustazione del pane condito e altri prodotti tipici locali che faceva da cornice alle premiazioni. Una bella giornata di sport a 360 gradi come di fatto il duathlon di buseto lo è sempre stato. A fine premiazioni l'organizzatore Leo Vona ha dato l' arrivederci agli altri appuntamenti siciliani che si disputeranno nella meravigliosa oasi di S.Vito Lo Capo il weekend del 26 aprile per il triathlon sprint rank e il 27 sulla media distanza del Trapaniman113. Partenza Gara Sprint http://www.sosvalderice.it/wp-content/uploads/2014/04/WP_20140406_009.jpg